m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
Agevolazioni fiscali per i territori americani colpiti dalle calamità naturali – IC & Partners
8091
post-template-default,single,single-post,postid-8091,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,translatepress-en_GB,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Agevolazioni fiscali per i territori americani colpiti dalle calamità naturali

houston_700x280_testo

Dalla nostra sede IC Americas

 

RINVII NEL PAGAMENTO DELLE IMPOSTE E NELLA PRESENTAZIONE DELLE DICHIARAZIONI

 

Negli Stati Uniti, analogamente a quanto accade in Italia, è dovuto il pagamento degli acconti relativi all’imposta federale e statale sul reddito delle socieà e delle persone fisiche. I pagamenti devono essere effettuati su base trimestrale (estimated tax payments) e devono essere calcolati sul reddito stimato in corso di formazione.

 

Gli acconti sono dovuti se il calcolo stimato delle imposte sul reddito del 2017 porta ad un risultato pari a:

  • Almeno $1,000.00 per le persone fisiche (al netto dei crediti e delle ritenute)
  • Almeno $ 00 per le gli altri soggetti di imposta

 

L’obbligo sussiste in tutti i casi in cui la dichiarazione dei redditi dell’anno precedente presenti un debito di imposta.

Le scadenze per il pagamento degli acconti di imposta per l’anno 2017 sono le seguenti:

Periodo Scadenza
January 1 – March 31 18 Aprile 2017
April 1 – May 31 15 Giugno 2017
June 1 – August 31 15 Settembre 2017
September 1 – December 31 16 Gennaio 2018

 

La prima scadenza coincide con la data della presentazione della dichiarazione dei redditi e del pagamento dell’eventuale saldo delle imposte dell’anno precedente.

Per i contribuenti con l’esercizio non coincidente con l’anno solare le scadenze sono: il giorno 15 del quarto, del sesto, e del nono mese successivo alla scadenza dell’esercizio. L’ultimo acconto andrà versato il giorno 15 del primo mese successive alla data di chiusura dell’esercizio.

 

TEXAS

 

IRS e Texas forniscono un aiuto fiscale speciale alle vittime dell’uragano Harvey

L’IRS – Internal revenue service -ha recentemente annunciato che i contribuenti colpiti dall’uragano Harvey ora avranno tempo fino al 31 gennaio 2018 per presentare le dichiarazioni fiscali, incluse quelle relative alle imposte sui redditi federali, e per effettuare determinati pagamenti di tributi. Questo speciale aiuto fiscale si applica alle aree individuate dalla Federal Emergency Management Agency (FEMA) quali qualificate per l’assistenza individuale e attualmente copre diciotto contee in Texas.

Lo Stato del Texas ha anche annunciato aiuti fiscali specifici per i contribuenti colpiti dal disastro.

 

Contee ammesse

L’IRS ha diramato le informazioni relative alle Contee interessate dal provvedimento. Ci si attende che altre località in altri Stati vengano aggiunte all’elenco nei prossimi giorni in base alle valutazioni dei danni effettuate della FEMA al passaggio dell’uragano Harvey. Attualmente, le seguenti contee del Texas sono automaticamente qualificate per gli sgravi fiscali:

Aransas Calhoun Galveston Jackson Matagorda San Patricio
Bee Chambers Goliad Kleberg Nueces Victoria
Brazoria Fort Bend Harris Liberty Refugio Wharton
Colorado Fayette Hardin Jasper Jefferson Montgomery
Newton Orange Sabine San Jacinto Waller Austin
Batrop DeWitt Gonzales Karnes Lavaca Lee
Polk Tyler Walker

 

L’IRS ha anche affermato che le agevolazioni sono valide anche per tutti i contribuenti che, pur essendo residenti al di fuori delle zone di disastro designate, posseggano o esercitino attività all’interno dei territori individuati quali beneficiari del provvedimento.

Inoltre, tutti i lavoratori che partecipano alle attività di soccorso attraverso un’organizzazione riconosciuta dal governo e tutti coloro che abbiano subito danni personali mentre erano in visita nelle aree di disastro riconosciute, sono meritevoli dell’aiuto fiscale.

 

Modalità di ottenimento delle agevolazioni

L’IRS garantisce automaticamente i benefici fiscali a tutti i contribuenti che risiedono fiscalmente in una zona situata all’interno dei territori identificati. Qualora un contribuente meritevole delle agevolazioni dovesse ricevere una penale dall’IRS per ritardata presentazione di una dichiarazione o per ritardato pagamento, basterà contattare l’IRS per ottenere lo sgravio.

 

Aiuto fiscale speciale

Il provvedimento rinvia varie scadenze fiscali di presentazione di dichiarazioni e di pagamento di tributi che scadono il 23 agosto 2017 o successivamente. I contribuenti avranno la possibilità fino al 31 gennaio 2018 di presentare la maggior parte delle dichiarazioni e pagare le imposte per:

 

  • Dichiarazioni dei redditi individuali, societarie, immobiliari e trust,
  • Dichiarazioni di partnership, S corporation e trust,
  • Imposte sulla proprietà, donazioni e successioni,
  • Dichiarazioni relative al personale dipendente e alle accise.

 

Le imposte oggetto della proroga devono avere una data di scadenza, naturale o dovuta a richiesta di proroga, che cada tra il 23 agosto 2017 e il 31 gennaio 2018. L’estensione è concessa anche per gli acconti trimestrali delle imposte sul reddito dovuti tra il 15 settembre 2017 e il 16 gennaio 2018. La scadenza per effettuare tali pagamenti trimestrali è pertanto prorogata al 31 gennaio 2018.

La proroga include la presentazione delle dichiarazioni dei redditi del 2016 per le quali è stata presentata richiesta di extension al 16 ottobre 2017. Tuttavia, poiché il saldo relativo all’imposta sui redditi 2016 era originariamente dovuto il 18 aprile 2017 (e la richiesta di extension riguarda solamente la presentazione della dichiarazione e non anche il pagamento del saldo delle imposte) tali pagamenti non sono compresi nell’agevolazione.

Sono interessate dalla proroga anche molte altre scadenze: la scadenza del 31 ottobre 2017, termine per il pagamento trimestrale delle imposte sugli stipendi e sulle accise, è infatti anch’essa rinviata al 31 gennaio 2018.

 

Danni causati dal disastro

I contribuenti colpiti nelle aree di disastro designate che hanno subito perdite e non sono coperti da assicurazione hanno la possibilità di richiedere il riconoscimento delle perdite accidentali causate da catastrofe sulle proprie imposte sui redditi dell’anno in cui è avvenuto l’evento o per l’anno precedente.

Altri aiuti locali

Il Texas Comptroller ha anche annunciato aiuti fiscali per i contribuenti colpiti dal disastro, tra cui un prolungamento del tempo per l`invio di determinate dichiarazioni e il pagamento di alcune imposte dovute, ad esempio per la Hotel tax e la Sales tax sia per gli sfollati che per gli operatori di soccorso. La lista completa degli aiuti previsti dallo Stato del Texas sarà a breve disponibile.

 

 

FLORIDA E ALTRI TERRITORI

 

Estensione degli aiuti fiscali ad altri territori USA

Di conseguenza ai disastri causati dall’uragano Irma, gli aiuti fiscali previsti per lo stato del Texas sono stati estesi anche ai territori colpiti dall’uragano Irma.

Anche in questo caso, gli aiuti fiscali sono previsti per tutte quelle aree designate dalla Federal Emergency Management Agency (FEMA). Alcune zone della Florida, Porto Rico e le Isole Vergini sono al momento già ammesse, ma i contribuenti presenti in località che verranno aggiunte in seguito all’area del disastro, anche in altri stati, riceveranno automaticamente lo stesso aiuto fiscale.

 

Al momento della redazione di questa circolare, l’aiuto fiscale previsto dall`IRS si applica alle seguenti località e contee identificate dalla FEMA:

  • U.S. Virgin Islands: Isola di St. John and St. Thomas
  • Porto Rico: Le municipalita` di Culebra e Vieques
  • Florida: Broward, Charlotte, Clay, Collier, Duval, Flagler, Hillsborough, Lee, Manatee, Miami-Dade, Monroe, Palm Beach, Pinellas, Putnam, Sarasota and St. Johns Counties.

 

Il rimborso fiscale rinvia varie scadenze fiscali di compilazione e di pagamento che cadono tra il 4 settembre 2017 in Florida e il 5 settembre 2017 in Porto Rico e nelle Isole Vergini. Di conseguenza, i singoli individui e le imprese colpiti avranno fino al 31 gennaio 2018 per inviare e pagare tutte le tasse originariamente previste durante questo periodo.

en_GBEnglish (UK)
it_ITItaliano en_GBEnglish (UK)