Unione europea e Messico: nuovo accordo sul commercio

Unione europea e Messico: nuovo accordo sul commercio

messico

Il 21 aprile 2018 l’Unione europea e il Messico hanno raggiunto un’intesa politica sul nuovo accordo commerciale che dovrebbe essere ratificata entro la fine dell’anno. Tale accordo si inserisce nell’ambito di un più ampio progetto volto a definire il quadro delle relazioni tra Europa e Messico riguardo a tematiche di interesse comune, tra cui questioni politiche, ambientali e di diritti umani.

 

Da inizio millenio a oggi lo scambio di beni e servizi tra Ue e Messico è cresciuto del 148%. Nel 2017 l’interscambio commerciale ha raggiunto un valore di 77 miliardi di euro, mentre le esportazioni dell’Unione verso il Paese americano hanno toccato quota 48 miliardi di euro. Ad oggi, per l’UE il Messico rappresenta il secondo partner commerciale in America Latina dopo il Brasile.

 

Per quanto attiene l’Italia, il Messico è un mercato estremamente interessante. Nel 2017 abbiamo esportato in Messico beni e servizi per più di 4 miliardi di euro con un saldo positivo dell’interscambio di circa 3,3 miliardi. Dunque, la nuova intesa commerciale predispone le condizioni favorevoli per rafforzare i benefici per le aziende italiane nel Nord America.

 

Il nuovo trattato, che aggiorna l’accordo sul commercio bilaterale in vigore dal 2000, prevede in primo luogo l’esenzione da dazi e tariffe per la maggior parte dell’interscambio di merci, compresi i prodotti agricoli. Inoltre, introduce una serie di clausole circa il rispetto degli obblighi imposti dall’accordo di Parigi sul clima per lo sviluppo sostenibile, dispone l’apertura del mercato degli appalti pubblici e dei servizi (da quelli finanziari a quelli digitali), prevede la protezione degli investimenti e la salvaguardia della proprietà intellettuale.

 

Piu` nel dettaglio, i principali elementi del nuovo accordo riguardano:

  • l’abbattimento delle tariffe doganali per l’esportazioni alimentari dell’UE: latte in polvere, formaggi, caffe`, cioccolato, pasta, miele e carni suine (i cui dazi superano attualmente il 20%) trarranno il massimo beneficio dalla nuova intesa.
  • Inoltre, l’accordo garantirà la tutela di 340 alimenti e bevande tipici europei, le cosiddette indicazioni geografiche. La nuova intesa commerciale va interpretata come un’opportunità per l’export agroalimentare Made in Italy, che avra` l’occasione di fruire di nuovi spazi di mercato nell’area del centro America. Un cliente, fino ad oggi, abbastanza marginale, dove vendiamo principalmente vini.
  • Importante elemento di novita` concerne le procedure doganali e di sdoganamento: il nuovo accordo introduce norme per semplificare e accelerare le formalità amministrative e i controlli fisici presso le dogane messicane.
  • L’accordo rappresenta, poi, un importante passo avanti nell’assicurare alle imprese reciproco accesso al mercato degli appalti pubblici nell’UE e in Messico. Le società dell’UE e del Messico saranno messe su un piano di parità, indipendentemente dal fatto che presentino un’offerta in Messico o nell’UE, nel quadro degli appalti a livello statale.
  • Ulteriormente, il nuovo accordo liberalizzerà gli scambi di servizi, per esempio i servizi finanziari, i trasporti, il commercio elettronico e le telecomunicazioni.
  • Infine, l’accordo include un ampio capitolo su commercio e sviluppo sostenibile, che fissa standard elevatissimi in materia di lavoro, sicurezza e protezione dell’ambiente e dei consumatori. Inoltre, sarà il primo accordo commerciale dell’UE a prevedere disposizioni per la lotta alla corruzione, con misure volte a contrastare la corruzione e il riciclaggio di denaro

 

In conclusione il raggiungimento dell’intesa politica per la conclusione del negoziato commerciale nel quadro del nuovo accordo tra UE e Messico è un’importante novità in momento in cui, da un lato, nuove spinte protezionistiche si affacciano all’orizzonte e, dall’altro, è forte il bisogno di governare la globalizzazione. Questo accordo è un passo importante verso l’affermazione di un principio di relazioni commerciali internazionali basate sulla creazione di condizioni di parità, di una equa ripartizione dei benefici del commercio e sul rispetto di alti standard sociali ed ambientali.

 

IC Americas, presente anche a Monterrey e Mexico City, è a disposizione dei suoi clienti per informazioni e dettagli.