m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
Cina: dal 1 dicembre gli italiani (e non solo) potranno entrare senza visto – IC&Partners
18166
post-template-default,single,single-post,postid-18166,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,translatepress-it_IT,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-7.7.1,vc_responsive

Cina: dal 1 dicembre gli italiani (e non solo) potranno entrare senza visto

Dal 1° dicembre i cittadini di Italia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Spagna e Malesia potranno entrare in Cina senza visto

Venerdì 24 novembre, la Cina ha annunciato di voler mettere in atto una politica unilaterale di esenzione che consentirà l’ingresso senza visto ai cittadini di cinque paesi europei e della Malesia con lo scopo di incoraggiare un maggior numero di persone a visitare il Paese per affari e per turismo.

A partire dal 1° dicembre, i cittadini di Italia, Francia, Germania, Paesi Bassi, Spagna e Malesia potranno quindi entrare in Cina e soggiornare per un massimo di 15 giorni senza visto; si tratta di un programma sperimentale che sarà in vigore per un anno (con la possibilità che la sua durata venga prorogata).

L’obiettivo dichiarato dalla portavoce del ministero degli Esteri, Ms. Mao Ning, è quello di facilitare lo sviluppo degli scambi tra cittadini cinesi e quelli di questi 6 Paesi e favorire ulteriormente l’apertura della Cina al mondo esterno.

Le rigide misure adottate dalla Cina per contrastare la pandemia negli ultimi anni (revocate solo alla fine dello scorso anno) hanno infatti drasticamente ridotto il numero dei visitatori stranieri in Cina e tuttora il numero di viaggiatori dall’estero è di gran lunga  inferiore a quello pre-pandemia.

Finora, la possibilità di entrare in Cina senza visto era stata concessa ai cittadini di pochi Paesi europei (in particolare, i titolari di passaporti di San Marino, Albania e Bosnia Erzegovina non hanno bisogno di un visto per entrare e possono soggiornare in Cina senza visto fino a un massimo di 90 giorni).

Fonte: elaborazioni a cura di IC&Partners Asia – ufficio Shanghai, news@icpartners.it