m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
INDIA: La storica riforma fiscale è alle porte. Goods and Services Tax, linee guida e adempimenti di compliance – IC&Partners
3283
post-template-default,single,single-post,postid-3283,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,translatepress-it_IT,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

INDIA: La storica riforma fiscale è alle porte. Goods and Services Tax, linee guida e adempimenti di compliance

India

Dalla nostra sede IC&Partners India

 

Dopo un processo di gestazione durato anni, a partire dal 1 luglio 2017, entrerà in vigore l’annunciata riforma fiscale che rivoluziona l’impianto della tassazione indiretta nel subcontinente indiano. Secondo le anticipazioni, il nuovo modello sarà di tipo duale,  prevederà cioè la sostituzione di una dozzina di aliquote attualmente applicate, con due sole forme di tassazione, una il cui gettito sarà’ destinato a ciascuno degli stati federali, StateGST, una destinata al governo centrale CentralGST.

 

La necessità di semplificare il sistema di tassazione nasce dalla complessità dell’ attuale impianto che si presenta estremamente frastagliato, disomogeneo e con ampie zone di doppia imposizione, facendo riferimento a 11 diversi codici, fonti normative e autorità incaricate della riscossione.

 

La CGST e il SGST supereranno questi problemi e l’elevata frammentazione della situazione attuale, andando a creare un sistema modulare, con diverse aliquote, ma che verranno riscosse in maniera cumulativa unicamente dal governo centrale o dallo stato federale e non dai loro singoli dipartimenti. Le compensazioni tra i diversi Stati avverranno attraverso la GST applicata alle transazioni interstatali chiamata IGST.

 

La nuova GST si configura quindi come “destination based tax on consumption of goods and services”, incentrata sul concetto di tassazione che matura in capo alla giurisdizione di riferimento del luogo di destinazione e consumo di beni e servizi.

 

La natura stessa della GST, che mette in contrapposizione gli interessi dei singoli Stati federali e del governo centrale, sta portando a un processo di approvazione estremamente lento e complesso. Nonostante a tendere costituirà un significativo passo avanti nella semplificazione burocratica, l’entrata in vigore ad anno fiscale inoltrato, porterà con sé l’esigenza di allineare tutte le transazioni alla nuova norma, con un grande sforzo in termini di tempo e formazione che le aziende dovranno mettere in campo. Primo problema da risolvere, per il quale ancora si attendono le disposizioni applicative dal governo, sarà la gestione dei crediti fiscali afferenti all’attuale sistema nell’ambito del nuovo impianto.

 

L’implementazione della GST investirà tutte le funzioni aziendali, sara’ pertanto necessario strutturare un intervento di valutazione e ristrutturazione dei processi aziendali al fine di massimizzare i crediti fiscali nel nuovo modello. Gli step da seguire includono:

  • assessment del business e delle differenti tipologie di transazioni commerciali
  • valutazione delle funzioni aziendali coinvolte nel cambiamento
  • quantificazione dell’impatto sul busines
  • ridefinizione dei processi aziendali e delle procedure contabili

 

IC&Partners India è a disposizione degli imprenditori basti sul mercato indiano o in procinto di entrare per assistere le aziende nei processi di assessment, registrazione ed implementazione a livello di procedure contabili della GST.

it_ITItaliano