m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
Investire negli USA: lo Stato del Delaware – IC & Partners
2325
post-template-default,single,single-post,postid-2325,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,translatepress-it_IT,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Investire negli USA: lo Stato del Delaware

delaware

Dalla nostra sede IC  Americas

 

Quando un imprenditore decide di aprire una società all’estero deve scegliere, tra le altre cose, la tipologia societaria più adatta al perseguimento degli obiettivi economico-finanziari e il luogo più conveniente per stabilire la sede della società. Nel caso in cui si decida di avviare un’attività commerciale negli USA, dove sussistono ben 50 diverse normative fiscali, l’attenzione maggiore deve essere rivolta proprio alla scelta dello Stato in cui sia più opportuno e conveniente far risiedere legalmente la società.

A questo proposito il Delaware, un piccolo stato posizionato nella parte nordorientale degli USA, risulta essere un territorio decisamente business-friendly in quanto mantiene una tassazione vantaggiosa che attrae moltissime società ad istituirvi la propria sede legale. Per comprendere quanto siano consistenti i vantaggi offerti dallo Stato è sufficiente guardare al numero totale di società domiciliate nel territorio: 1,1 milioni, cifra che supera addirittura il numero di residenti, pari a 935mila unità.

 

Vantaggi e svantaggi offerti agli investitori dallo Stato del Delaware

I principali fattori che rendono lo Stato del Delaware una meta ambita tra gli imprenditori di tutto il mondo riguardano principalmente:

  • la flessibilità della normativa commerciale
  • l’efficace gestione giuridica delle dispute societarie
  • l’elevato grado di riservatezza garantito ai soci delle aziende.

 

La normativa in materia di diritto commerciale vigente in Delaware è la più evoluta e la più flessibile esistente in tutti gli Stati Uniti: consente alle imprese di usufruire di procedure estremamente semplici, rapide ed economiche per la costituzione della struttura societaria; fornisce la massima versatilità nella definizione e nella disciplina dei diritti e dei doveri attribuiti a ciascun socio e ai propri amministratori.

 

Inoltre lo Stato del Delaware dispone di un sistema giudiziario indipendente. In altri termini, in caso di controversie in materia di diritto commerciale, le decisioni non sono di competenza delle giurie popolari, bensì affidate ai giudici della Delaware’s Court of Chancery, un organo giudicante in possesso di pluriennale esperienza in materia giuridico-commerciale.

 

In aggiunta, la normativa vigente in Delaware consente di proteggere l’identità dei soci e/o degli amministratori, evitando che i loro dati personali vengano trascritti nei documenti societari da depositare presso le autorità statali. Infine, occorre sottolineare come la normativa fiscale vigente in Delaware preveda, per le società stabilitesi nello Stato, alcuni vantaggi di altra natura. In particolare, per le società la cui unica attività consista nella conservazione e nella gestione di intangible assets, è prevista l’esenzione dall’imposta sui redditi.

 

Ma è davvero così conveniente per un imprenditore, interessato ad avviare un’attività commerciale negli Stati Uniti, posizionare la sede della propria società in Delaware?

 

Nonostante gli innegabili vantaggi previsti dalle normative commerciali, è opportuno sottolineare come lo Stato del Delaware non debba necessariamente rappresentare la soluzione ideale per qualunque realtà imprenditoriale. Nella maggior parte dei casi si può ragionevolmente sostenere che l’opzione Delaware comporti un aumento dei costi amministrativi a carico delle società in fase di avviamento. Qualunque società interessata a svolgere un’attività commerciale negli Stati Uniti è chiamata, infatti, al pagamento di apposita fee, da versarsi annualmente, in ciascuno dei  50  Stati  della  Confederazione  americana  in  cui  la  società  intende operare.

  1. Un’azienda, quindi, che desideri svolgere la propria attività, ad esempio, in Texas, ma che scelga di stabilire la propria sede legale in Delaware, sarà tenuta a versare ogni anno una fee per essere autorizzata ad operare in Texas. Un costo, quest’ultimo, che la società può facilmente risparmiare se venisse costituita direttamente in Texas.
  2. Un altro aspetto da valutare con attenzione al momento di scegliere lo Stato in cui stabilire la propria attività riguarda l’eventuale previsione della franchise tax. Si tratta di un’imposta prevista a carico delle persone giuridiche che tiene in considerazione il patrimonio netto del contribuente. Il Delaware, a questo riguardo, non offre un quadro particolarmente vantaggioso, considerando quanto previsto dalle normative vigenti in altri Stati della Confederazione, alcuni dei quali, tra cui il Texas e il Nevada, applicano delle aliquote più convenienti.
  3. Infine, sebbene le norme societarie del Delaware abbiano una interpretazione più certa e i giudici della Chancery Court siano estremamente esperti nella legge societaria, le normative societarie del Texas e del Nevada sono più tutelanti, in termini di limitazione di responsabilità, per manager e amministratori, rispetto a quelle del Delaware, strutturate per proteggere maggiormente i diritti dei soci di minoranza.

 

Conclusioni

La fama dello Stato del Delaware quale capitale nazionale per la domiciliazione delle società è ormai diffusa in tutto il mondo. Una delle ragioni principali, come evidenziato, risiede nell’offerta, da parte dei locali organi legislativi e giurisdizionali, di un complesso organico di leggi, normative e pronunce giurisprudenziali che non solo disciplinano e regolamentano le più complesse operazioni gestionali, ma consentono, altresì, la risoluzione dei conflitti che si registrano tra gli amministratori e gli azionisti.

Tuttavia, non sempre il Delaware rappresenta la scelta ottimale, in quanto, come evidenziato in precedenza, non offre vantaggi particolari rispetto alle altre giurisdizioni in tema di fiscalità e limitazione di responsabilità a carico degli amministratori.

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano