IPER AMMORTAMENTO – DAL 2019 PREMIATI I PICCOLI INVESTIMENTI A DISCAPITO DEI GRANDI

IPER AMMORTAMENTO – DAL 2019 PREMIATI I PICCOLI INVESTIMENTI A DISCAPITO DEI GRANDI

Pare ormai cosa fatta la proroga dell’ iper ammortamento a tutto il 2019 anche se con alcuni sostanziali modifiche alla disciplina originaria.

 

Iper ammortamento: cosa potrebbe cambiare per il 2019?

L’iper ammortamento fiscale consiste in una maggiorazione del costo di acquisizione di determinati beni strumentali ai fini della deduzione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria. Oggi la maggiorazione è del 150% quindi il costo fiscalmente ammortizzabile è complessivamente pari al 250% del costo di acquisto. Le bozze del nuovo piano, suscettibili comunque di modifiche fino all’ingresso del testo nel Consiglio Dei Ministri, indicano un iper ammortamento del 180% (quindi costo ammortizzabile totale del 280%) fino a 500 mila euro di investimento, del 150% per investimenti tra 500 mila e 2 milioni, del 100% oltre i 2 milioni e fino a 10, e del 50% oltre i 10 e fino a 30 milioni.

Tale suddivisione per scaglioni renderà, nel 2019, meno vantaggioso effettuare importanti acquisti (a titolo di proprietà o di locazione finanziaria) in tecnologia 4.0. A penalizzare ulteriormente gli investimenti al di sopra dei 500 mila euro ci penserà inoltre il nuovo meccanismo per la determinazione dell’importo dell’investimento che dovrebbe basarsi sul totale dei beni acquistati nell’esercizio e non più sul singolo bene.

 

Quali scenari si aprono per chi vuole fare investimenti?

Se quanto sopra dovesse trovare conferma, sarà opportuno, per quegli imprenditori che intendano effettuare investimenti in tecnologie 4.0 di ammontare superiore a 500 mila euro, affrettarsi a procedere all’acquisto delle nuove attrezzature o quantomeno versare entro il 31/12/2018 un acconto pari al 20% dell’ordine. All’opposto, invece, per quegli imprenditori interessati a rivoluzionare la propria attività con investimenti in tecnologie 4.0, per importi al di sotto della soglia di 500 mila euro, potrebbe essere vantaggioso valutare un differimento dell’investimento a partire dal 1 gennaio 2019.

 

IC&Partners S.p.a. con il suo team di esperti tecnici e fiscali rimane a disposizione per rispondere alle domande degli imprenditore interessati a massimizzare i vantaggi competitivi e fiscali conseguibili attraverso il piano Impresa 4.0.

iper ammortamento