m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
Polonia: nuove regole per i distacchi di personale internazionale – IC & Partners
2144
post-template-default,single,single-post,postid-2144,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,translatepress-it_IT,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Polonia: nuove regole per i distacchi di personale internazionale

nuove regole

Sono entrate in vigore il 18 giugno 2016 le nuove regole per l’invio di personale straniero in Polonia. La nuova normativa, che recepisce le previsioni contenute nella Direttiva Comunitaria 2014/67/EU, dispone che le società straniere che inviano loro personale in Polonia debbano soddisfare i seguenti requisiti:

  • dimostrare di condurre una reale attività economica nel Paese dove è stabilita la sede legale societaria e dal quale provengano i dipendenti distaccati;
  • certificare che il distacco è di natura temporanea.

 

Per far ciò, il datore di lavoro straniero è tenuto a presentare un apposito formulario all’ispettorato del lavoro polacco, al più tardi entro la data di ingresso del personale nel territorio dello Stato polacco, nonché nominare una persona (o società) residente in Polonia quale soggetto di contatto, affinché gli enti locali possano notificare eventuali atti ad un rappresentante locale della società estera distaccante. Viene anche previsto l’obbligo della conservazione della documentazione rilevante del distacco per il periodo dello stesso e per i due anni successivi.

 

Le nuove regole definiscono anche un regime sanzionatorio per i casi di inadempimento nei nuovi obblighi; viene infatti previsto un minimo di PLN 1.000 ed un massimo di PLN 30.000 (circa da 200 Euro a 6.500 Euro) per i casi più gravi.

Per i distacchi già in essere alla data di entrata in vigore della nuova norma, sono stati concessi 3 mesi di tempo per porre in essere gli adempimenti di cui sopra.

Le medesime regole dichiarative all’ispettorato del lavoro valgono anche per le società polacche che inviano proprio personale all’estero.

 

IC&Partners Warsaw con il suo team di consulenti è a disposizione per approfondimenti e per attività consulenziali sul tema specifico del distacco.

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano