m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
La Russia introduce un regime di visti elettronici gratuiti per San Pietroburgo – IC & Partners
8266
post-template-default,single,single-post,postid-8266,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Blog

La Russia introduce un regime di visti elettronici gratuiti per San Pietroburgo

Il Presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che estende il regime dei visti elettronici al territorio di San Pietroburgo e della regione di Leningrado. A partire dal 1° ottobre 2019 i cittadini di 53 Stati (tra cui l’Italia) potranno richiedere un visto elettronico gratuito (non sarà necessario pagare le spese consolari).  

La durata massima del soggiorno consentita dal visto elettronico è di 8 giorni.

I visti, a ingresso singolo, potranno essere di tipo turistico, umanitario e business e avranno una validità di 30 giorni dalla data di rilascio. Non potranno essere prolungati in loco. I cittadini stranieri che otterranno il visto elettronico potranno godere di libertà di movimento SOLO nei territori di San Pietroburgo e regione di Leningrado (non potranno quindi spostarsi in altre città).

L’ingresso nei territori di San Pietroburgo e regione di Leningrado sarà possibile attraverso degli speciali punti di accesso situati presso la frontiera:

  • In aereo: aeroporto Pulkovo (LED)
  • In macchina: Brusnichnoye, Ivangorod, Svetogorsk, Torphyanovka
  • Via mare: Vysotsk, porto passeggeri Morskoy Vokzal di San Pietroburgo, porto marittimo commerciale Bolshoy di San Pietroburgo
  • A piedi: Ivangorod

N.B. L’uscita dalla Federazione Russa dovrà avvenire presso il punto di frontiera scelto per l’ingresso.

Procedura di ottenimento del visto elettronico

Il visto elettronico può essere richiesto compilaziondo l’apposito modulo sul sito del Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa (http://electronic-visa.kdmid.ru). La richiesta potrà essere inoltrata non prima di 20 giorni e non oltre 4 giorni dalla data di ingresso in Russia.

Ad ogni richiesta verrà associato un numero: con esso i cittadini stranieri potranno seguire lo stato della procedura sul sito del Ministero.

Il tempo di attesa per l’elaborazione del rilascio del visto è di 4 giorni, ma in caso di rifiuto di emissione  una notifica verrà pubblicata sul sito del Ministero degli Affari Esteri già dopo 2 giorni.

Documenti necessari per la richiesta del visto elettronico

  1. Passaporto (che deve essere valido almeno 6 mesi a decorrere dalla data di scadenza del visto richiesto e avere almeno 2 pagine libere per l’applicazione del visto);
  2. Assicurazione sanitaria, valida nel territorio della Federazione Russa per tutto il periodo del soggiorno;
  3. Conferma di rilascio del visto elettronico (da scaricare e stampare dal sito del Ministero degli Affari Esteri);
  4. Documenti  (ad esempio biglietti aerei) che confermino l’itinerario del viaggio.

Non serviranno:

  1. Lettera di Invito:
  2. Conferma del proprio luogo di soggiorno (ad esempio la prenotazione dell’albergo);
  3. Documenti che giustifichino il motivo del viaggio.

Ricordiamo che i cittadini italiani possono già usufruire del visto elettronico gratuito per visitare la regione di Kaliningrad.

Fonte: elaborazione e redazione a cura di IC&Partners Russia