m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
Voucher per l’internazionalizzazione: altre nuove risorse stanziate per le aziende – IC & Partners
1275
post-template-default,single,single-post,postid-1275,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,translatepress-it_IT,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Voucher per l’internazionalizzazione: altre nuove risorse stanziate per le aziende

risorse

E’ di oggi una nuova dichiarazione del Ministro Calenda, che è intervenuto per la seconda volta incrementando la dotazione di risorse a sostegno delle aziende che hanno partecipato al progetto del voucher per l’internazionalizzazione.

Venerdì 2 ottobre scadeva il periodo per inviare la domanda telematica di partecipazione: sono state 4.146 le imprese a partecipare al bando, segno del successo dell’iniziativa promossa dal Ministero per lo Sviluppo Economico. “A fronte di questo ottimo riscontro da parte delle imprese – ha dichiarato il vice Ministro Carlo Calenda – abbiamo deciso di incrementare la dotazione finanziaria da 10 a 17,8 milioni di euro, permettendo così a 1780 aziende (780 in più del previsto) di accedere al nuovo strumento per l’internazionalizzazione. Il programma – ha concluso il Vice Ministro – proseguirà nel 2016 con ulteriori risorse”.

 

Il progetto dei voucher per l’internazionalizzazione è stato creato per permettere alle aziende di strutturare in modo stabile le attività di export, con la possibilità di avvalersi di una figura professionale specifica – il Temporary export manager, TEM.

 

Le aziende che richiedono il voucher dovranno però avvalersi di società di consulenza accreditate dal Ministero stesso, come IC&Partners che è accreditata con il protocollo V F 192. I servizi  di consulenza previsti dal bando riguardano sia attività di sviluppo dell’export – ricerca partner, analisi di mercato etc. – che attività di consulenza legale, finanziaria, civilistica, organizzativa, tutti servizi che IC&Partners fornisce ai suoi clienti da più di vent’anni.

E’ già previsto anche per il 2016 un potenziamento delle risorse destinate per la seconda tranche del voucher internazionalizzazione.

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano