m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
Pubblicato il Bando EBM Imprese Regione Lombardia – IC & Partners
2807
post-template-default,single,single-post,postid-2807,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,translatepress-it_IT,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Pubblicato il Bando EBM Imprese Regione Lombardia

ICPartners_

Oggi 19 dicembre è stato pubblicato sul BUR della Regione Lombardia il Bando EBM ImpreseBando per la concessione di incentivi per sostenere progetti di promozione dell’export da parte delle micro, piccole e medie imprese – Export Business Manager.

 

Lo stanziamento per il Bando ammonta a 4 milioni di euro  e IC&Partners può fornire consulenza per lo sviluppo dei progetti di internazionalizzazione previsti dal bando in quanto società accreditata dalla Regione Lombardia.

 

I beneficiari sono micro, piccole e medie imprese e reti di imprese, con i seguenti requisiti:

  • avere un fatturato minimo di € 500.000,00 in almeno uno degli ultimi tre esercizi approvati – la soglia minima di fatturato non si applica alle start up
  • alla data di erogazione del contributo, disporre di una sede operativa attiva in Lombardia registrata ad una Camera di Commercio lombarda
  • esercitare un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario, nei seguenti settori:
    – il settore manifatturiero e delle costruzioni di cui alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 lettere C e F;
    – il settore dei servizi alle imprese di cui alle classificazioni ISTAT ATECO 2007 codici J62, J63, M71.11, M71.12.1, M71.12.2, M72, M74.10.1, M74.10.3 e M74.10.9.

 

L’agevolazione prevista dal Bando è concessa nella forma di contributo a fondo perduto di importo fisso pari a € 8.000,00 a fronte di una spesa ammissibile di almeno € 13.000,00 per l’acquisizione di servizi per la promozione dell’export erogati da Export Business Manager.
A fronte di una spesa aggiuntiva ammissibile di almeno € 5.000,00 per l’acquisizione di servizi di promozione e/o per la partecipazione a fiere internazionali in Italia o all’estero, sarà riconosciuto un contributo aggiuntivo a fondo perduto di importo fisso di € 2.000,00.
Il contributo viene erogato in un’unica soluzione, a saldo, a fronte della rendicontazione delle spese sostenute.

L’agevolazione è concessa nei limiti del regime de minimis.

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica tramite il sistema informativo regionale SiAge a partire dalle ore 15.00 del giorno 10/01/2017

 

Sono ammissibili le spese sostenute dal soggetto beneficiario dopo la presentazione della domanda per:

a) l’acquisizione di servizi per la promozione dell’export erogati da “Export Business Manager” selezionati dal soggetto beneficiario tra quelli inseriti nell’elenco predisposto da Regione Lombardia, quali:
– attività di ricerca partner (commerciali o industriali, clienti, agenti o distributori)
– studi di fattibilità
– predisposizione e organizzazione di incontri B2B
– contrattualistica e certificazione/servizi legali e fiscali (contrattualistica internazionale, consulenza in materia doganale, certificazioni estere di prodotto)
b.1) l’acquisizione di servizi di promozione dell’export:
– attività di comunicazione e di advertising sui mercati target
web marketing mirato ai mercati target
– creazione di siti web, portali e altri ambienti web-based in inglese e/o nella lingua del mercato target del progetto
b.2) la partecipazione a fiere virtuali:
– affitto spazio espositivo (compresi eventuali costi obbligatori in base al regolamento di partecipazione)
– costi per l’allestimento della vetrina virtuale
– servizi di agendamento di incontri virtuali

 

c) la partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’estero

– affitto spazio espositivo (compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione)
– noleggio e allestimento stand
– pulizia stand e allacciamenti
– trasporto di materiali e prodotti (solo campionario)
– servizi di interpretariato e traduzioni connesse alla partecipazione alla fiera
– servizio hostess
– servizi di agendamento di incontri d’affari durante la fiera
– servizi di promozione e marketing connessi alla partecipazione alla fiera

 

NON è possibile richiedere il finanziamento di spese che riguardino direttamente o indirettamente la costituzione e la gestione di una rete di distribuzione in altri Stati membri o paesi terzi

 

  • La data di avvio del progetto equivale alla data di invio al protocollo della domanda di agevolazione.
    Le attività del progetto devono essere realizzate e le relative spese pagate e rendicontate entro un periodo massimo di 12 mesi dalla data di invio al protocollo della domanda, salvo eventuale proroga concedibile per un periodo non superiore a 30 giorni. La rendicontazione delle spese potrà essere presentata dopo 6 mesi dalla data di protocollazione della domanda

 

  • L’istruttoria si conclude entro i 90 giorni solari successivi alla data di invio al protocollo della domanda di partecipazione al Bando. I contributi sono concessi a seguito di valutazione formale e di merito fino ad esaurimento delle risorse disponibili
it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano