m
Our Mission Statement
This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.
Follow Us
Top
La Bosnia-Erzegovina sta diventando un nuovo punto focale per i servizi di outsourcing – IC&Partners
14270
post-template-default,single,single-post,postid-14270,single-format-standard,mkd-core-1.0.2,translatepress-it_IT,highrise-ver-1.4,,mkd-smooth-page-transitions,mkd-ajax,mkd-grid-1300,mkd-blog-installed,mkd-header-standard,mkd-sticky-header-on-scroll-up,mkd-default-mobile-header,mkd-sticky-up-mobile-header,mkd-dropdown-slide-from-bottom,mkd-dark-header,mkd-full-width-wide-menu,mkd-header-standard-in-grid-shadow-disable,mkd-side-menu-slide-from-right,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

La Bosnia-Erzegovina sta diventando un nuovo punto focale per i servizi di outsourcing

Il seguente articolo è stato tratto e tradotto da www.indikator.ba

La Bosnia-Erzegovina (BiH) sta diventando un nuovo punto focale per i servizi di outsourcing, secondo il primo rapporto nazionale dell’Association of Business Service Leaders in BiH (ABSL) con sede a Sarajevo, riporta www. Indikator.ba.

“La BiH potrebbe non essere il mercato più maturo per i servizi alle imprese nella regione, ma – in termini di potenziale non sfruttato è un mercato al quale dedicare la massima attenzione” afferma la ricerca.

Si sottolinea che problemi strutturali profondamente radicati come la corruzione e l’emigrazione di personale altamente qualificato non hanno impedito a un numero crescente di investitori internazionali di cogliere l’opportunità di investire nel Paese.

Infatti gli investitori internazionali sono attratti dal contesto fiscale favorevole e dall’eccellente posizione geostrategica.

Ciò che distingue la BiH è il suo fondo disponibile di talenti altamente qualificati, multilingue e culturalmente intelligenti, facilmente collocabili con qualsiasi team globale. Molte multinazionali stanno già beneficiando di questi vantaggi, integrando perfettamente i talenti locali nelle loro catene del valore.

– L’outsourcing sta già crescendo in questa regione e siamo orgogliosi di contribuire a catalizzare questa tendenza collegando i nostri partner commerciali internazionali con un enorme surplus in BiH di talenti entusiasti, multilingue e digitalmente pronti. Le operazioni di outsourcing in BiH sono complementari alle squadre dei centri di consegna esistenti in altre parti d’Europa e oltre. I nostri talenti si dimostrano costantemente un’eccellente opportunità culturale per molte aziende mondiali, sottolinea Benjamin Kadić di ABSL BiH.

Attualmente, la maggior parte degli attori nei servizi alle imprese si trova a Sarajevo, mentre nuove località come Banja Luka, Mostar e Tuzla stanno prendendo slancio. Con i fornitori di servizi globali e regionali già esistenti nelle città più piccole, le autorità locali hanno iniziato a prenderne atto.

Il rapporto racconta anche di una serie di storie di outsourcing di successo, citando la società croata Infobip, che sta “facendo un lavoro incredibile” con i suoi dipendenti a Sarajevo.

Il loro team di risorse umane facilita lo sviluppo delle pratiche HR in tutta la regione MENA e hanno creato più di 20 nuovi uffici negli ultimi anni.

M + Group, la società in più rapida crescita nel settore nel sud-est Europa con 8.000 dipendenti che servono i suoi 260 clienti in cinque continenti, con un portafoglio di servizi che include servizi di tecnologia dell’informazione, HR servizi di temporanea assunzione,  nonché supporto di contact center in 24 lingue del mondo.

-Il direttore esecutivo Tomislav Glavaš afferma che l’operazione di outsourcing in BiH è stata la mossa giusta per la loro attività molto ambiziosa e in rapida crescita.

Alfa Energy Group sottolinea che Sarajevo con tante persone giovani, intelligenti e capaci era “perfetta per loro”. Il direttore esecutivo Damir Ahmović aggiunge che “l’ingegnosità” della popolazione locale guida la crescita del Gruppo.
Il rapporto conclude che alcuni degli attuali punti deboli del mercato bosniaco possono diventare il maggior potenziale di mercato, mentre le ultime ricerche come quella dell’organizzazione senza fini di lucro tedesca Friedrich Ebert sulla sostenibilità dell’emigrazione dalla BiH indicano che il settore dei servizi alle imprese in BiH può diventare un leader nell’assorbimento del potenziale di mercato e fermare la marea della migrazione di massa.

I giovani lavoratori locali sono disposti a rimanere e lavorare nel paese se hanno pari opportunità e impegno competitivo disponibili nel mercato locale.

Fonte: www.indikator.ba elaborazione a cura di IC&Partners Banja Luka, news@icpartners.it – riproduzione riservata

it_ITItaliano